La torta allo yogurt con le gocce di cioccolato

messagiobowlFOTO700x250

Doverosa premessa: nessuna novità culinaria di rilievo. La torta allo yogurt con gli ingredienti che si misurano a vasetti la conoscono tutti. Questa ha in più un “rinforzino” di gocce di cioccolato, che la rende assai gradita ai bambini della spiaggia. Sicché ogni mattina accendo il forno (sì, anche con 40 gradi all’ombra…) e la preparo.

Me la porto nella borsa, in un contenitore di latta bianco e blu che sembra uscito dalla cucina di Nonna Papera, e al momento della merenda la consegno a uno di loro che per primo, un giorno, ha avuto l’idea delle gocce di cioccolato. Con fare da gran cerimoniere la distribuisce a tutti gli altri – un gruppo vociante a geometria variabile – sedando a urla i tentativi di accaparramento dei più forti e indirizzando con occhiate eloquenti i suoi favoriti verso i pezzi più cioccolatosi.

Con lui, che ama leggere di tutto, faccio lunghe chiacchierate in spiaggia: possiamo parlare di come estrarre energia dalle alghe, di cacciabombardieri della 2° Guerra Mondiale, o di giochi del Gameboy. E rivedo com’ero io alla sua età.

Qualche settimana fa sono arrivati tutti di corsa dagli scogli, urlando e agitando un retino con dentro due enormi lumaconi neri: “Abbiamo catturato dei pesci stranissimi che sembrano sacchi della spazzatura!” Qualche metro dietro correva lui, disperato: ” Non sono pesci, sono nudibranchi! E sono rarissimi!”. Nessuno di noi li aveva mai visti, ma è bastato un giretto in Internet per appurare che aveva ragione. Da allora, del gasteropode nudibranchio sappiamo tutto, o quasi…

E adesso che la stagione volge al termine, mentre mi godo le ultime preziose giornate di mare penso già a cosa metterò nella valigia del ritorno. Tra le camicie di lino e i sandali infradito troverò un posto anche per questa semplicissima ricetta di torta allo yogurt, messa a punto grazie ai quotidiani suggerimenti di un bambino che ama leggere di tutto: anche i libri di cucina. E di tutti gli altri giovani assaggiatori della spiaggia, che mi hanno consentito di testare il nuovo forno con il quale non riuscivo a prender confidenza per mancanza di… clientela.

S.

LA TORTA ALLO YOGURT CON LE GOCCE DI CIOCCOLATO

INGREDIENTI

yogurt intero naturale: 1 vasetto
olio di semi di mais: 1 vasetto
zucchero semolato fine: 2 vasetti
farina 00: 3 vasetti
uova: 2
gocce di cioccolato: 1 vasetto e mezzo
latte: 1/3 di vasetto
lievito vanigliato: 1 bustina

Accendete il forno a 180°. Imburrate e infarinate uno stampo da 24 cm di diametro. Mettete le gocce di cioccolato nel freezer (serve a evitare che finiscano tutte sul fondo della torta).

Versate in una ciotola lo yogurt, l’olio, lo zucchero, la farina setacciata, le uova intere e il latte. Lavorate con lo sbattitore elettrico finché il composto non è ben gonfio. Aggiungete il lievito setacciato e mescolate bene. Versate metà delle gocce di cioccolato e amalgamatele all’impasto con un cucchiaio (deponete lo sbattitore, pena una torta dall’inquietante color marroncino).

Vesate nello stampo, cospargete con il resto dele gocce e infornate subito. Cuocete per 35-40 minuti e lasciare rafreddare su una gratella.

———————————

La torta al vasetto di yogurt…?
Se volete, potete sostituire lo yogurt con 125 gr di ricotta (o di altro latticino piuttosto insapore tipo mascarpone o philadelphia) “ammorbidita” con qualche cucchiaio di latte. Non potete invece sostituire il vasetto – vuoto – dello yogurt, indispensabile per dosare gli ingredienti.
Ne consegue che avrei dovuto scrivere che questa non è tanto una torta “allo yogurt” ma piuttosto una torta “al vasetto di yogurt”… ma vi sareste mai letti un post con un titolo del genere?