Fragole a merenda

Ingrediente: cannella

Kanelbullar: le brioches svedesi di Natale

Così ho gettato il cuore oltre l’ostacolo. Ho deciso che non ne potevo più di stare ferma, e di tutte quelle letture fuori orario distesa sul divano. Della cucina che si animava solo a sera con l’arrivo di Monsieur, e delle interminabili giornate appese a un braccio ingessato. Dei divieti, del riposo obbligato, delle posture rigide […]

Apple pie e mele rosse, dalla cucina di FRAGOLE A MERENDA

Apple pie per un nuovo blog

… e finalmente ce l’abbiamo fatta! Questa piccola cucina, che di virtuale ha sempre meno e sempre più somiglia a un pezzo della mia cucina vera, adesso è proprio come la volevo. Non che prima non mi piacesse, era pur sempre opera mia. Ma questo era, per l’appunto, il problema: va bene fare bricolage – e voi sapete […]

Torta di rape rosse

La mia amica, asciutta e sobria dalla punta dei capelli a quella delle scarpe, si è finalmente comprata un lucidalabbra. “Sai – mi ha confidato con aria poco convinta – l’ho dovuto fare perché ho regalato una giacca blu a mia figlia”. Questa bambina ha gusti molto decisi in fatto di abbigliamento: a sette anni […]

Pandolce alla birra con malto e prugne secche

Pane dolce alla birra con malto e prugne secche

“Signora mia, la prossima volta che si fa mettere dei punti si ricordi di farseli togliere per tempo… ancora un po’ e rischiava una reazione da corpo estraneo!” mi ha detto stamattina il dottore mentre a fatica estraeva l’ultimo pezzetto di sutura dal mio ginocchio.

Graham crackers: i biscotti che servono a fare la cheesecake

Graham crackers

“Scusi, ma l’ha poi aggiustata la serratura del portone?” chiedo al manutentore del palazzo. “Hmm… sì, diciamo che l’abbiamo aggiustata al cinquanta per cento” fa lui con un aria sussiegosa. “Ah… davvero? Allora sappia che l’altro cinquanta per cento mi si è rivoltato contro e mi ha lasciato fuori di casa ieri sera a mezzanotte.”

Muffins speziati alle mele

Muffins speziati alle mele

Mi scuserete se in queste settimane vado e vengo senza avvisare, se mi assento e rispondo con un po’ di ritardo ai vostri commenti, se non leggo con regolarità la posta. E’ che sono nuovamente in trasferta, con la testa altrove e un portatile al seguito che raramente trovo il tempo di accendere. E poi piove […]

Biscotti speziati alla zucca

Vi ricordate di quel terzo di impasto della brioche alla zucca che vi avevo detto di lasciare da parte? Bene, eccovi è il seguito della storia, ovvero: come fare insieme brioche e biscotti impastando una volta sola.

Brioche speziata alla zucca

Ci eravamo lasciati con la visione dell’operaio sospeso nel cestello della scala mobile che mi chiamava a gesti dal vetro della finestra al terzo piano. Volete il seguito?

La crostata di mele e mandorle è di Adriano C.

La foto non è certo un capolavoro, ma la crostata di Adriano sì! Sfornata a metà pomeriggio e avventurosamente fotografata, con la macchinetta in una mano e la teglia (bollente) nell’altra, quasi sporgendomi fuori dalla finestra per catturare l’ultima improbabile luce sotto la pioggia, a novembre. Ce l’ho fatta…

Muffins alle pere e noci

Muffins alle pere con noci tostate

Un po’ provata ma viva, dopo un pomeriggio in balìa dell’energumeno della caldaia e del corollario di disordine e fuliggine che sempre si accompagna a ogni sua venuta, questa mattina me la sono presa comoda.

Crumble di mele con pepe e cannella

Cartolina da week-end. Giusto l’occasione per salutarvi, perché non mi sembrava carino non farmi sentire fino a lunedì. E per dirvi che non batto la fiacca: semplicemente questa è stata una settimana… piuttosto intensa!

Marmellata di mirabelles

La marmellata di finte mirabelles

Weekend prima della partenza per le vacanze ufficiali. Gita in campagna a casa nostra, per non dimenticare i colori delle colline d’estate e controllare che nessuno si porti via i coppi vecchi del tetto (perché noi la chiamiamo “casa nostra”, ma è ancora un po’ cadente e, dunque, inabitabile).

Una semplice torta di fichi

A casa nostra in campagna c’era un albero di fichi. Poco più che un cespuglio quando siamo arrivati, in pochi anni si era trasformato in un baobab.