Pagine

venerdì 17 settembre 2010

Ciao cucina...

ciao cucina!

Scrivo a fornelli spenti: staccati. Con i traslocatori in arrivo e la casa imballata. Anni di vita stipati in cinquantotto scatoloni, e un numero imprecisato di pacchi distribuiti per le stanze.

Stamattina si parte, destinazione nuovo indirizzo: che non è ancora una casa, ma qualcosa a metà tra un cantiere e un magazzino...

Ho trascorso le ultime due settimane a organizzare questo trasloco, collezionando istantanee di quel che siamo stati. Mi è passata la nostra vita tra le mani: la vecchia cinepresa di mio padre, le posate di vermeil della prozia Gaetana, i quaderni di scuola dei ragazzi (solo quelli con i bei voti...), quei due abiti da sera che continuo a tirarmi dietro dicendomi: "Li butterò al prossimo trasloco..."

E poi la scatola a cui tengo di più, nella quale conservo da sempre i bigliettini che ci scriviamo, i disegni, i messaggi di scuse e di allegria: "Mamma grazie per la crostata", "Quel verde sul muro è prezzemolo tritato, ti spiego quando torno...", "Mi impegno a rimettere a posto la scrivania, ma da domani: oggi voglio essere disordinato" e cose del genere... mica letteratura, solo frammenti di vita che a rileggerli mi riempiono il cuore.

Ma non c'è posto per la nostalgia in questo momento: a prevalere è il senso di avventura che sempre mi pervade quando inizio un nuovo percorso. In piedi dall'alba, mi sono aggirata a lungo per quella che non sento già più come la mia casa, in cerca della concentrazione giusta per capire quel che vorrò portarne con me, oltre gli scatoloni: sensazioni, atmosfere, sfumature di colore.

Solo in cucina - dove la mia mensola preferita trabocca ancora di vasi di vetro e utensili che non affiderò a mani sconosciute - mi sono fermata un attimo... e ho capito che questo momento andava fissato in altro modo.

Perché questa cucina non è più solo la mia: è stata anche la cucina di "Fragole a merenda", nell'ultimo anno. Perciò l'ho salutata con un po' d'emozione... e ho scattato una foto.

La metto qui, senza ricetta: mi scuserete se non sono una di quelle blogger previdenti che si preparano i post in anticipo per quando hanno da fare. A me i post escono solo intrecciati alla vita e alle padelle: tastiera e fornelli, quando c'è tempo.

E adesso ho tempo solo per il trasloco. E per un saluto all'alba a questa mia cucina che ho tanto amato...

A presto

83 commenti:

Silvia ha detto...

Che bello leggere le tue parole. Quante emozioni in una casa..nella tua casa.Ci manchi e ti auguro che la tua nuova casa sia giusta dimora per la tua bella vita. A presto

Nepitella ha detto...

Che belle parole! e come ti capisco avevo le tue stesse sensazioni quando ho trslocato. Che dirti? Buon trasloco, io son qui che ti aspetto :-)

natalia ha detto...

Caio ! Che emozione !! Non vedo l'ora di scoprire la cucina nuova e il perchè del prezzemolo !!

sabrine d'aubergine ha detto...

Silvia: Ce la farò, a trasformare questo nuovo appartamento in una casa.. e so che per farlo avrò bisogno di riaccendere i fornelli quanto prima! A presto

Nepitella: Fresca di trasloco pure tu? Hai tutta la mia comprensione...

Francesca ha detto...

Buona nuova avventura!!!!!!!!!!! spero di rileggerti prestissimo :-)

sabrine d'aubergine ha detto...

natalia: Anche io non vedo l'ora di scoprire la cucina nuova: perché ho appena scoperto che mi hanno nscosto la presa per il frigo sotto le piastrelle.. non so se mi spiego. Incrocio le dita e incasso i tuoi auguri (che mi servono...). A presto!

sabrine d'aubergine ha detto...

Francesca: Mi leggerai appena mi riattaccano il gas, mi disseppelliscono la presa del frigo, mi portano il pezzo di cucina che si sono dimenticati... e qui mi fermo. Sarà davvero un'avventura, però. E questo mi piace moltissimo. A presto!

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Ciao cucina, e ciao cucina...Besos..

mariacristina ha detto...

Io ho traslocato una sola volta 10 anni fa, e mi ritrovo molto in quello che scrivi. Le emozioni sono tante, ti vengono in mano tante cose dimenticate e ricordi arrivano come un fiume in piena. Spero ti sistemi in fretta, so cosa vuol dire sembrare "in prestito" in una casa! E che fatica anche, io comunque a mio marito l'ho detto 10 anni fa e sono sempre convinta: "qui sono e qui ci muoio, con i traslochi ho finito".
Un abbraccio e spero di leggerti presto!

lucy ha detto...

i tuoi post sono sempre di una dolcezza incredibile sintomo di quanto sei sensibile.ti auguro ogni bene, inizia ufficialmente una nuova vita! che bell'idea di tenere i messaggini!devo farlo anche io!bacioni e buon week

lucy ha detto...

i tuoi post sono sempre di una dolcezza incredibile sintomo di quanto sei sensibile.ti auguro ogni bene, inizia ufficialmente una nuova vita! che bell'idea di tenere i messaggini!devo farlo anche io!bacioni e buon week

Fabiola ha detto...

Sai che non so che sensazione si prova salutare le vecchie abitudine. ma sono sicura che a casa nuova sarà tutto bello e perfetto buon trasloco.

sabrine d'aubergine ha detto...

Glu.fri cosas varias sin gluten: I tuoi saluti a testa in giù valgono doppio: anche per la cucina... A presto

mariacristina: Io invece di traslochi ne ho fatti tanti: e ho come l'impressione di non aver finito... Ma ce li ricordiamo tutti con grande allegria, forse perché la fatica (che pure è tanta) si dimentica presto. Ciò non toglie che ti capisca benissimo: perciò ti auguro di rimanere dove sei il più a lungo possibile... Ciao!

lucy: Inizia ufficialmente na nuova vita, sì. Che per adeso è una tavolozza: colori a disposizione, sfumature giuste da trovare... A presto!

Fabiola: Non dirmi che non hai mai traslocato?!? Scusa la sorpresa, ma non riesco a immaginarlo... soprattutto se penso ai miei tantissimi cambi di casa. Ciao!

arabafelice ha detto...

che bel post, mi sembra di rivivere i miei molti traslochi.
Anche se tanti, non sono mai stati uno uguale all'altro.

Buona entrata nella cucina nuova, Sabrine, la nuova cucina di Fragole a merenda :-)

Acquolina ha detto...

io sono un tipo sentimentale e mi lego alle cose, che fatica sarebbe un trasloco! ma lo spirito giusto per affrontarlo è l'aspettativa del nuovo e il senso dell'avventura, che non ti mancano!
buon lavoro e a presto!
Francesca

CorradoT ha detto...

Anch'io mi attacco alle cose. Capisco benissimo quello che provi.
Ma... cucina nuova, vita nuova: disposizione diversa, diversa vista dalla finestra, odori e rumori del vicinato diversi...
A trasloco/lavori finiti una nuova casa e' un po' come nascere in un'altra vita. Ecco, lo sapevo, mi sono fatto trascinare.
Noi siamo tutti qui, ti aspettiamo :)

natalia ha detto...

fra un po' andrà meglio vedrai...
dalle tue parole immagino tutto, buon lavoro e buona fortuna

Mirtilla ha detto...

in bocca al lupo per il trasloco :)

lucia ha detto...

Beh, innanzitutto buon trasloco e buon inizio di avventura nella nuova casa!! Che bella l'idea della scatola dei ricordi e che figli simpatici! Ho fatto un unico trasloco, quando ancora era tutto agli inizi e Anna aveva pochi mesi e per ora mi basta!! Ho ancora il ricordo del muro della sala interamente ricoperto di scatoloni e di mesi e mesi di via vai di operai con scarpe infangate. Quindi ti capisco e ti perdono se per ora non ci allieterai troppo con le tue ricette, sono anche io come te: per niente previdente! Un abbraccio forte e, che bello lo scorcio di cucina... a una curiosa come me piacerebbe anche vedere altro...!

Simo ha detto...

In bocca al lupo per tutto, cara...capisco le sensazioni che provi, è come lasciare un pezzo di cuore...
Ti abbraccio e aspetto un post di quando sarai nella nuova casa e soprattutto nella nuova cucina!!!!!

Federica ha detto...

Come al solito alla fine di un tuo post ho le lacrime agli occhi!!
In bocca al lupo Sabrine, spero di rileggerti presto in una nuova cucina e magari con una nuova foto!

Alice ha detto...

sei sempre profonda, e capisco tantissimo l'amore per la tua cucina, come succede a tutte noi!
spero di rileggerti presto, buon trasloco!

Forchettina Irriverente ha detto...

Ogni volta che lascio qualcosa, un posto o un oggetto con cui ho vissuto, a cui ho affidato le mie emozioni, sento sempre di lasciare e di perdere un pezzetto di me.
Ma poi vengo pervasa dall'emozione, dalla curiosità e dall'energia che è sempre legata alle novità, alle nuove sfide o ai nuovi ambienti. Ti auguro una vita bellissima nella nuova casa. Manu

Cristina ha detto...

Ciao cara, ti auguro un buon inizio.
un bacio

k@tia ha detto...

leggerti è sempre un piacere che riservo ai momenti di calma per goldermelo fino in fondo. Che belle parole che hai trovato per descrivere quello che penso proviamo tutti quando lasciamo una casa, ricordi e emozioni che ci hanno abitato insieme a noi.
ps anche io non lascerei a mani sconosciute i miei utensili di cucina!
un caro saluto e un in bocca al lupo per la tua nuova casa.

sabrine d'aubergine ha detto...

arabafelice: Anche tu sei una dai cento traslochi? Allora puoi capire come di ciascuno si serbi un ricordo speciale: mi chiedo cosa mi ricorderò di questo... forse, proprio la prima, vecchia cucina di "Fragole a merenda". Ciao!

Acquolina: Cara Francesca, anche io sono attaccata alle cose: pochissime, e quasi sempre le stesse. Per il resto, mi definirei una conservatrice con una mai sopita spinta al cambiamento: un ossimoro di donna, insomma... Ciao!

CorradoT: Ma oggi è proprio di gente che "si fa trascinare" che ho bisogno! Perciò grazie, caro Corrado. Qyuanto alle novità che un cambio di casa si tira dietro, il versante "vicini" è spassosissimo... e degno di alimentare futuri post. A presto!

natalia: Va già meglio: adesso mi aspetta la ri-composizione della nostra casa in un altro luogo! Un'avventura faticosetta, ma di quelle che mi piacciono... Certo, se si sbrigassero a riattaccarmi il gas e il frigo... Ciao!

Mirtilla: Traslocati! Stanchissimi, inebriati, soddisfatti... e in attesa di inaugurare la cucina ancora in via di definizione! A presto

lucia: Non dirmi che hai traslocato una volta sola! Io molte, molte di più... ogni volta un'avventura, che però cerco di far durare il meno possibile: perché a me quel senso di precarietà che danno gli scatoloni in giro per casa non piace affatto. Temo che dovrai attendere un po' per vedere qualcos'altro...

Simo: Ti dirò: sono nella nuova casa, che è un magazzino e non ha ancora cucina. Ci attendono giorni di cene in pizzeria. Ma sono felice...

Cristina ha detto...

oddio, ma com'è che mi commuovo pure a leggere 'ste cose? sarà che da qualche anno ho la lacrimuccia facile, ma pensandoci bene è proprio da qualche anno che ho scoperto le gioie della cucina... allora buona nuova vita a te e alle tue pentole, aspettiamo le tue nuove ricette!

sabrine d'aubergine ha detto...

Federica: Mannaggia, mi spiace essere una ragazza così lacrimogena! Comunque spero anch'io di scrivere presto dalla nuova cucina, che è ancora in fieri e col frigorifero staccato. Pare che lunedì ce la facciano a finire almeno questa... e io ci conto. Ciao!

Alice: Davvero non immaginavo che questa cucina significasse così tanto per me: e sì che non era la prima che lasciavo! Dev'essere questa storia del blog, di tutto quel che ci ho scritto attorno, che me la faceva sentire mia più delle altre... Comunque, adesso i miei pensieri sono tutti rivolti a quella nuova: che non c'è ancora. A presto!

Forchettina Irriverente: Io ho pezzetti di me ovunque: mi ci vorrebbe un viaggio lungo un anno per rimetterli assieme tutti. Ma preferisco guardare avanti: vince l'emozione della curiosità sulla nostalgia per quel che è stato. E poi ho una mia teoria: meglio avere dei bei ricordi, che dei brutti ricordi: anche se ci si emoziona un po'... A presto!

Cristina: Grazie. E che buon inizio sia!

k@tia: Questo è un momento di calma anche per me: la quiete dopo la tempesta. Se si può considerare quiete un computer su un tavolo di fortuna, con i jeans che fungono da mouse pad e un contorno di pacchi e scatoloni. Dimenticavo: c'è anche un forte odore di pitture. Ma sono felice... Ciao!

sabrine d'aubergine ha detto...

cristina: Sei la seconda, oggi, che mi fa sentire una ragazza lacrimogena... Prometto di farvi piangere a breve ma solo per affettare le cipolle, ok? A presto!

Marina ha detto...

aspettando le prossime cipolle, ti auguro di trovare al più presto l'anima della tua nuova casa. anch'io ho dei bigliettini conservati, ogni tanto fa bene al cuore rileggerli.... in bocca al lupo x tutto!

Barbara ha detto...

Nuova casa, nuova cucina, nuove avventure! Buon trasloco Sabrine!

Chiara ha detto...

.....a presto ! nella nuova cucina ...un saluto , chiara

giulia pignatelli ha detto...

sabrine cara, vedrai che la nuova cucina sarà altrettanto accogliente perchè ci sarai tu a renderla tale.. di quella che lasci ti rimarranno dei bellissimi ricordi!

viola ha detto...

Sabrine, anch'io mi sento legata alla tua cucina...la prima che ho frequentato da quando ho scoperto il mondo dei blog...perciò il dispiacere di lasciarla è anche un pò il mio e credo quello di molti altri come me.
Ma sono sicura che ci affezioneremo presto alla cucina nuova e so che anche tu la farai preasto tua...e non vediamo l'ora di vederla.....
Allora ti aspettiamo presto.
Un abbraccio

Ambra ha detto...

...non voltarti ti prego, nessun rimpianto per quello che è stato, che le stelle ti guidino sempre e la strada ti porti lontano...
By Modena City Ramblers

Un bacione

manuela e silvia ha detto...

Ciao! il segreto è non guardarsi indietro, ma solo al futuro pensando a qualcosa che sarà tutto nuovo e positivo!
Dai..chissà cosa ci combinerai con la nuova cucina ;)
un bacione

Ale ha detto...

Cara, in bocca al lupo per il nuovo percorso. Io attendo di leggere e saperne di più ! bacione

Giulia ha detto...

Che emozione, leggere le tue parole..
Sono sicura che la cucina nuova sarà ancora più bella e funzionale, ma nella vecchia hai lasciato un pezzetto di cuore...
Un abbraccio

Isafragola ha detto...

Che donna coraggiosa a traslocare di venerdì 17 ;-) E te lo dice una che si è laureata in viola. Non vedo l'ora che la tua cucina sia di nuovo aperta per noi. Un bacio dal tupi addormentato.

Luca and Sabrina ha detto...

Mi hai commosso, ti dico solo buon trasloco!
Un abbraccio
Sabrina&Luca

VALEVANILLA ha detto...

In bocca al lupo! Ti seguiro' anche nella tua nuova cucina!
VALEVANILLA

virgikelian ha detto...

Sabrine anch'io voglio farti i miei
auguri e dirti che le tue parole mi hanno fatto provare una grande
emozione. Un abbraccio.

Sara ha detto...

Oh Sabrine... come ti capisco.
Ho lasciato anche io tutto il mio mondo per approdare in una casa non finita lontana lontana da casa mia... quella casa piena di sole e amore a cui tenevo tanto.
Fatti forza, la prossima cucina porterà ancora piu amore e felicità alla tua vita. Sarà pronta a immergersi di sorrisi, lacrime, esperimenti, risate, briciole, e di nuove esperienze.

Auguri

Sara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Ago ha detto...

Io ti apprezzo moltissimo proprio perchè non ti prepari i post e scrivi solo quello che ti detto il cuore e lo spirito in quel momento ;-)
Non ho mai fatto un trasloco e quindi non posso relamente capire quello che hai nel cuore, ma leggendoti cerco di mettermi nei tuoi panni e, sinceramente, non penso affronterei in modo felice questa cosa, anzi...
Bisogna considerare una cosa però: la casa la fa chi la vive, i suoi abitanti, quindi sono sicurissima che quell'ammasso di scatoloni diverrà presto una bellissima casa degna del tuo spirito e della tua forza.
Ti mando un bacione dolce Sabine
Ago

Patricia ha detto...

Mi si è stretto il cuore perché so benissimo quello che si prova... ma tu sei una ragazza tosta e di traslochi ne hai fatti tanti! adelante rinnovamento! la cucina di fragole a merenda sarà più viva che mai!! Per adesso ti auguro un buon lavor(accio) e ti aspetto con le ultime novità, a presto
Patricia

Manu ha detto...

Ciao è bellissimo poter fissare i momenti per poi ricordarli e anche la cucina è un pezzo di noi ............ è bellissima la foto, è una foto calda che parla delle tue delizie ........... buon trasloco, ti aspetto presto con la foto e le delizie della tua nuova cucina!!!

un salutone
Manu

ps: mi sembra sia la prima volta che ti lascio un messaggio, ma ti seguo da tanto Grazie

Carolina ha detto...

"A me i post escono solo intrecciati alla vita e alle padelle: tastiera e fornelli, quando c'è tempo"... E cosa c'è di più bello e vero?

Ti capisco sai, anche per me le scorse settimane sono state sinonimo di traslochi e avventure oltre Manica. Sono a Londra adesso.
Lunedì, passando da Jane Asher, ti ho pensata... :)
Un abbraccio cara sabrine.

enza ha detto...

buon trasloco e ..a presto!!
Ciaoo

Anonimo ha detto...

I traslochi sono sempre esperienze che ti lasciano il segno..soprattutto al sistema nervoso, ma affrontandoli col sorriso tutto diventa più semplice.
Anche io ne affronterò uno in piccolo lunedi, ho acquistato una nuova cucina e mi appresto a dire addio alla vecchia compagna di tanti pasticci.
In bocca al lupo per tutto Sabrine!
A presto.

Amalia ha detto...

Sono sicura che un trasloco non ti ferma, lo spirito con cui stai affrontando questa nuova avventura ti aiuterà nei prossimi giorni, sei davvero speciale,
ti aspettiamo qui, con una nuova cucina e tante chiacchiere,
ciao Sabrine,
Amalia

Ilaria per l'aria ha detto...

Sicuramente nel trasloco avrai anche una scatola non troppo grande dove dentro ci sono racchiusi gli odori, le sensazioni le emozioni, i sorrisi e le lacrime che hai vissuto in quella casa e che aspettano solo che tu gli faccia uscire per potersi ridsporre nei tuoi ricodi...da continuare a vivere...buon trasloco a presto ;-)

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tesoro allora in bocca al lupo per questo nuovo inizio che sarà ancora piu felice di quelli appena trascorsi...una nuova avventura una nuova casa da riempire di emozioni!!baci imma

Claudia ha detto...

Ho lasciato anche io tutte le mie cose tempo fa, e almeno tu te le puoi potare a la nuova casa....
buon trasloco e coraggio!
bacio

Il filo magico ha detto...

Che meraviglia questo post... pieno di magici ingredienti come una delle tue prelibate ricettine!!
Era un po' che non passavo di qui e la tua sensibilità mi ha commossa...!
Spero tu possa ritrovare tutta la magia che stai per lasciare anche nella tua nuova dimora...
un abbraccio e in bocca al lupo per tutto!
A prestissimo
Elisa

marifra79 ha detto...

Tu lo sai che sei riuscita a strapparmi le lacrime! Tengo molto alle cose e oggetti che al solo pensiero di lasciarle mi si stringe il cuore... le tue sono delle parole bellissime!
Un grande in bocca al lupo!
Un abbraccio
Marianna

vale'n'tina ha detto...

Ehi Sabrine, ora vogliamo vedere anche la cucina nuova!

madama bavareisa ha detto...

buon trasloco... io ne ho fatti un tot nel giro di poco tempo, anni fa... e ancora adesso la parola "scatolone" per me è una parolaccia ^^.... e...buona cucina! anch'io ero affezionata alla mia vecchia cucina, qui mi sembrava di non riuscire nemmeno a trovare le cose, ma poi, vivendola, l'ho rimodellata a mia misura, e ho ritrovato ... tutto ;-)

Virò ha detto...

Mi piace l'idea dei barattoli non affidabili a mani estranee...forse io lo farei con i libri...

Siamo tutti un po' feticisti inside!...

Chiaretta ha detto...

Pensa che tra un annetto sarò nelle tue stesse condizioni, trasloco nella casina nuova e matrimonio (2 sett 2011), e finalmente avrò una cucina tutta miaaaaa!! Aspetto con ansia nuove foto e post, nel frattempo un abbraccio!

Chiara

simona ha detto...

carissima ... mi ero ripromessa di contattarti via mail tornando dalle vacanze e sicuramente lo farò, per ora mi limito a condividere con te le emozioni legate a questo cambiamento ... che sicuramente segnerà l'inizio di un nuovo cammino ... da percorrere insieme. Un bacio dal cuore ... sul cuore, Simona

( parentesiculinaria ) ha detto...

E' vero... i nuovo inzi san sempre di avventura. Sono aria frizzante che è bello respirare guardando indietro al tepore del ricordo. Buon nuovo inizio.

stefy ha detto...

Che dire.... buon trasloco...... immagino che sarai super impegnata.....noi attendiamo fiduciose le tue nuove e golose ricette......nel frattempo divertiti a sistemare tutto..... pensa ad una cosa splendida....avrai una nuovissima cucina....un bacio....

mammalellella ha detto...

allora buon trasloco!
aspetto di vedere la nuova cucina

Claudia ha detto...

Posso immaginare... Allroa buon trasloco.. smack smack .-))

Pagnottina ha detto...

Ogni casa ha un'anima che ci avvolge e ci fa sentire amati, ci fa sentire al sicuro.. La nostra casa é fatta di spazi e di cose e di sentimenti con cui noi la riempiamo...
Nel momento dell'addio é sempre uno stringersi al cuore quegli spazi, quei sentimenti e quel caldo rifugio che é stato, che ci fa star male..
Buon trasloco..
Sono certa che la tua nuova casa saprà di fragole a merenda!;D Un bacio

Gunther ha detto...

dai buon lavoro, un abbraccio

Gaia ha detto...

cara sabrine,
riuscirai a riempire di vita e di nuove emozioni anche la nuova cucina, che ti aspetta.
in bocca al lupo.

Ps. io nella nuova, domenica, ho finalmente acceso i fornelli!

rossella ha detto...

Cara Sabrine, i tuoi post intrecciati mi fanno tanto emozionare. Aspetto nuove avventure gastronomiche, nuove cucine, nuovi racconti. Intanto rileggo quelli vecchi, che, da brave pagine di diario, nel tempo diventano sempre più belli!
un abbraccio
vaniglia

Enza ha detto...

che bella descrizione di questo tuo spaccato di vita...
ti dirò che quello che mi ha fatto più sorridere ed emozionare è stata la scatola dei messaggini...
una cosa tenerissima.... e decisamente meglio dell'alta lettaratura...
in bocca al lupo per il trasloco... e spero di rivederti presto all'opera nella tua nuova cucina...

Danda ha detto...

71° commento - mi chiedo: ma lo leggerà mai, la cara Sabrine?
Ma niente, volevo solo dire che ogni cucina è diversa. Se questa l'hai vissuta e hai lasciato la tua impronta, è e sarà sempre la TUA cucina!
Ma non preoccuparti, di cucine se ne possono collezionare, personalizzare, amare tante! Loro non saranno mai gelose! ;D

Edda ha detto...

Ciao carissima Madame D'Aubergine, bentornata con o senza cucina, vecchia o piuttosto antica o nuova, l'importane sei tu.
Sento l'emozione ma il vento e l'energia dell'avventura soffia più forte. In bocca al lupo e sono sicura che sarà ancora più bella. Un abbraccio

Elisa Stocco ha detto...

Che forte che sei, ti ammiro. Hai lo spirito giusto per affrontare i traslochi!
Bella la foto!

Gio ha detto...

Ciao non ero mai capitato qui, ho letto con vera passione il tuo post e la cosa è rara... complimenti di cuore! ti aspetto con un nuovo post e con la nuova cucina :) Gio

Trattoria da Martina ha detto...

Ma che bel post...davvero emozionante....e che bella famiglia devi avere....I bigliettini sono davvero un'idea carina e fai bene a consrvarli...Io ci farei un album!
Buon trasloco...Io ne ho fatto solo uno nella mia vita ed è stato durissimo! Mamma mia, uno non si rende mai conto di avere tutta quella roba foinchè non si trova a doverla "incasellare" negli scatoloni! In bocca al lupo e ti aspettiamo per la prima ricetta in quella che sarà la tua nuova cucina! Martina

pinguil ha detto...

i traslochi.. pezzi di vita che scorrono tra le amni mentre gli scatoloni si riempiono... hanno qualcosa di magico!! la magia però la puoi apprezzare solo quando è tornato tutto a posto e del trasloco è rimasto solo il ricordo!! (io sono a quota 9 traslochi in 15 anni)

Julie ha detto...

ti voglio bene mamma, fate in fretta a sistemare la casa nuova così puoi aggiornare il blog: da ora, se voglio continuare a mangiare in maniera decente, dovrò attingere anche io alle ricette dei tuoi post, non te lo dimenticare!
un bacione dalla tua figlia femmina preferita

Julie

Fondazione Theodora Italia ha detto...

Ciao,
conosci Theodora?
La nostra associazione aiuta i bambini malati in ospedale.
Abbiamo aperto un blog, per raccontarci e condividere esperienze.
Se ti va passa a salutarci e mettici nel blogroll per diffondere sorrisi!
Grazie! :-)
Fondazione Theodora Onlus
http://fondazionetheodora.blogspot.com/

Marm ha detto...

Buon trasloco, Sabrine. Un caro abbraccio in attesa di leggerti dalla nuova casa e dalla nuova cucina. Donatella

Ylenia ha detto...

Non potevo non diventare sostenitrice di un blog dal nome così bello. A presto e complimenti :)

Cipolla e Burro ha detto...

Pelle d'oca...e non é un ingrediente di una ricetta...posso comprendere che abbandonare il "cuore" di una casa non sia cosa facile...ma sicuramente te ne sarai portata via un pezzetto...come reliquia da portare nella nuova cucina...
Un bacio e buon trasloco!

Cipolla e Burro

SUNFLOWERS8 ha detto...

Non vedo l'ora di "scoprire" la tua nuova dimora ;) saremo tutti qui ad aspettarti!
Bacioni
Sonia

sara b ha detto...

ciao sabrine, spero che il caos del trasloco abbia lasciato spazio all'emozione della nuova casa :-) a rileggerti presto, un abbraccio!

Blog Widget by LinkWithin